© Copyright 2011 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Biologa Nutrizionista - Dottore magistrale in Scienze della Nutrizione Umana - Farmacista Ospedaliera Iscritta all'albo dei Biologi sez A n.064280
Grafica e Progettazione Web: Pierre Mick La Marca - © Copyright 2014 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
CHI SONO
Dr.ssa
HOME
CONTATTI
NUTRIZIONE
PARTNERS
MEDIA
Dr.ssa VALENTINA GUTTADAUROBiologo nutrizionistaDottore in Scienze della Nutrizione Umana /Farmacia Ospedaliera Il suo motto è la salute non è una taglia, ma uno stile di vitaSvolge la libera professione come  Biologa  Nutrizionista  a Firenze. Nutrizionista presso la Savino del Bene Volley serie A1 Nutrizionista Rugby Firenze serie A Collabora con la scuola di cucina Lorenzo de’ Medici Firenze Cura la refezione scolastica della Scuola Francese Victor Hugo, elaborando i menu’ per la scuola d’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria, Liceo.  Ha scritto:2012 - “Mangia bene che ti passa”-2014 -  “A tavola con la nutrizionista”2015 -  “Mangia con rigore” Salvini ed.2016 -   “Ali-mental Strategy Nutri il cervello e raggiungi l’eccellenza”  Aska ed.  “A SCUOLA DI CIBO” è il suo  corso di educazione alimentare  dove insegna a grandi e piccini come coniugare nutrimento e gusto rimanendo in forma.Ha condotto un programma radiofonica su Ladyradio  “MELAMANGIO”. Ha scritto per la rivista “ Star bene”, “Florence is You” “ La terrazza di Michelangelo” e altre riviste locali.Ospite in trasmissioni televisive di emittenti locali e Rai Tre regionale EndFragment
Dr.ssa Valentina GuttadauroBiologa Nutrizionista - Dottore Magistrale in Scienze della Nutrizione - Farmacista OspedalieraLa consulenza nutrizionale è adatta ad ogni persona , sana o con patologia come diabete, ipertensione, ipercolesterolemia etc., in gravidanza /allattamento o un menopausa, sportiva o sedentaria, adulto o bambino… ad ogni età… e non solo se la persona presenta un sovrappeso o un obesità. Lo scopo del mio lavoro non è solo quello di riportare le persone ad un peso corretto per la loro salute, quindi farli dimagrire o farli aumentare di peso, ma fondamentale è instradarli ad un sano  regime alimentare. Questo perché Alimentarsi non significa infatti nutrirsi. Alimentarsi  vuol dire  introdurre  alimenti  non necessari per il corretto funzionamento dell’organismo.  Nutrirsi, vuol dire introdurre i nutrienti, ovvero sostanze che servono se quindi indispensabili per il funzionamento dei nostri organi. Possiamo ridurre il nostro peso in modi anche bizzarri, come il digiuno o le forti restrizioni alimentari, quindi ci peseremo sulla bilancia e il nostro peso sarà diminuito, ma tutto cio’ non necessariamente  vuol dire aver perso massa grassa, ma magari liquidi  o ancora peggio  muscolare. Per sciogliere il nostro grasso in eccesso, non esistono formule magiche o alchimie particolari. E’ necessario imparare a mangiare e a fare le giuste associazioni alimentari.Il mio metodo si chiama “ Riabilitazione Nutrizionale”cioè un accurata riabilitazione alla percezione dei segnali corporei come la fame e la sazietà che porta ad una modificazione del comportamento alimentare con riflessi positivi sulla gestione del peso corporeo a breve e a lungo tempo. Chi compie un lavoro di riabilitazione nutrizionale e di rieducazione alimentare smaltisce il suo sovrappeso e diventa autonomo di fronte al cibo. Così oltre al peso smaltito, vengono perse anche insicurezze, ansietà e disagi di fronte al problema cibo.   EndFragment
MENOPAUSA
NUTRIZIONEVEGANA E  VEGETARIANA
EDUCAZIONEALIMENTARE
La parola Dieta infatti  deriva dal greco “ Daita” e significa sano stile di vita. Purtroppo questo termine è stato trasformato in restrizione calorica e le persone che hanno intrapreso una dieta, si sono ritrovate ad un regime alimentare super ridotto e super frustrante. Per cui, terminato il periodo di estremo sacrificio e di notevole restrizione, hanno perso peso ma poi lo hanno ripreso vertiginosamente. Perche? Perche’ dimagrire non significa  perdere grasso. Possiamo ridurre il nostro peso in modi anche bizzarri, come il digiuno o le forti restrizioni alimentari, quindi ci peseremo sulla bilancia e il nostro peso sarà diminuito, ma tutto cio’ non necessariamente  vuol dire aver perso massa grassa, ma magari liquidi  o ancora peggio  muscolare.Per sciogliere il nostro grasso in eccesso, non esistono formule magiche o alchimie particolari. E’ necessario imparare a mangiare e a fare le giuste associazioni alimentari. Insomma in un parola sola, vuol dire avere un sano stile di vita. Ricordate che il cibo che ogni giorno introduciamo nel nostro corpo, può essere usato come energia e quindi essere bruciato senza ingrassare oppure se in eccesso o non bruciato, essere immagazzinato sotto forma di grasso. Alimentarsi non significa infatti nutrirsi. Alimentarsi  vuol dire  introdurre  alimenti  non necessari per il corretto funzionamento dell’organismo.  Nutrirsi, vuol dire introdurre i nutrienti, ovvero sostanze che servono se quindi indispensabili per il funzionamento dei nostri organi. Lo scopo del mio lavoro non è solo quello di riportare le persone ad un peso corretto per la loro salute, quindi farli dimagrire o farli aumentare di peso, ma fondamentale è instradarli ad un sano  regime alimentare. La consulenza nutrizionale è adatta ad ogni persona e ad ogni età…non solo se la persona presenta un sovrappeso o un obesità.  La consulenza nutrizionale serve a valutare lo stato di nutrizione di un individuo; serve ad evidenziare un eccesso di peso o eventuali carenze nutrizionali che posso essere legate ad una scarsa qualità degli alimenti che consuma, oppure ad un introito inadeguato di Sali minerali come calcio, ferro o di vitamine o di omega tre. E’ quindi importante una consulenza nutrizionale in eta’ pediatrica, in gravidanza, nello sportivo, nella terza età e nella menopausa. Importante anche in chi ha regimi vegani o vegetariani  perché si possono avere gravi carenze nutrizionali, se non si fanno scelte alimentari adeguate La consulenza nutrizionale serve a conoscere il proprio metabolismo basale ovvero quanto consuma il nostro corpo a riposo e il dispendio energetico ovvero quante calorie dobbiamo assumere ogni giorno per mantenere un peso corretto e nella norma –    Il mio libro  “ A Tavola con la nutrizionista”  insegna  a nutrirci perché imparare a mangiare è fondamentale per  tutte le età, per non avere problemi di peso, in eccesso o in difetto e per non avere problemi di salute. EndFragment
GRAVIDANZAALLATTAMENTO
DIETCOACH
N U T R I Z I O N E 
NUTRIZIONENELLE PATOLOGIE
NUTRIZIONENELLO SPORT
NUTRIZIONEPEDIATRICA
EDUCAZIONEALIMENTARE
GRAVIDANZAALLATTAMENTO
N U T R I Z I O N E 
DIETCOACH
MENOPAUSA
NUTRIZIONEPEDIATRICA
NUTRIZIONEVEGANA E VEGETARIANA
NUTRIZIONENELLO SPORT
NUTRIZIONENELLEPATOLOGIE
Alcuni dei miei Corsi per imparare a cucinare qualunque pietanza in modo saziante, ipocalorico e gustoso:“A SCUOLA DI CIBO” corso di educazione alimentare  dove insegna a grandi e piccini come coniugare nutrimento e gusto rimanendo in forma .SHOW COOKINGcorsi di cucina per adulti per insegnare a mangiare senza ingrassareCOOKING SCHOOLcorsi di cucina per bambini per insegnare a mangiare, e  a preparare piccoli piatti dolci e salati “ hands on” ovvero le mani in pasta.
[if gte mso 9]> Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE
Letteralmente è un allenatore alla dieta.  Nella pratica la diet Coach si occupa di rieducare la persona, correggendo alcuni comportamenti sbagliati relativi all’alimentazione e allo stile di vita. Aiuta a raggiungere gli obiettivi dimagranti e di peso forma. Insegna a far la spesa in modo intelligente. Fornisce la motivazione per proseguire una dieta. Questo e molto di più: ecco cosa fa la diet coach. La diet coach può portare per mano la persona a riprendere stima di sé e a recuperare precedenti abitudini sane, ma che son state abbandonate per vari motivi. A tal scopo viene stabilito  un programma ad hoc  per la singola persona, in cui il diet coach scende in campo insieme alla persona e le insegna a fare la spesa in modo intelligente, a leggere le etichette alimentari, a scegliere i cibi giusti nei menu dei ristoranti, a superare gli attacchi di fame, ad eliminare gli errori alimentari, a fornire le informazioni giuste sui cibi, a cucinare piatti gustosi e genuini. Il diet coach è indicato per chi vuole dimagrire, ma anche per chi vuole mangiare meglio.La durata del percorso di diet coaching è molto soggettiva: varia da persona a persona.  Alcuni migliorano il proprio comportamento alimentare già dopo 2 incontri, altri hanno bisogno di esser seguiti per un tempo maggiore. EndFragment
[if gte mso 9]> Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE
GRAVIDANZAALLATTAMENTO
[if gte mso 9]> Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE
I genitori devono essere consci dei bisogni nutrizionali dei propri figli e devono cercare di fargli rispettare il più possibile le norme di una sana e corretta alimentazione. Molte volte dietro l’alimentazione si  possono nascondere anche disagi psichici o emotivi che possono poi sfociare nei veri e propri “Disturbi del comportamento alimentare,” ormai in aumento negli ultimi anni,. Un tipico esempio è la cosiddetta  “Fame nervosa” che costituisce proprio la base di partenza dei disturbi del comportamento alimentare. Il rapporto con il cibo inizia fin dai primi giorni di vita e se la richiesta di cibo viene mal interpretata dai genitori ,si iniziano a creare  i presupposti  per un rapporto ostile e conflittuale con il cibo, che il bambino si porterà anche nella sua vita da adulto. Una valutazione nutrizionale corretta del bambino  permette di stabilire un programma nutrizionale ad hoc, utile per correggere errori alimentari in difetto o in eccesso. EndFragment
L’ alimentazione del bambino è fondamentale per una crescita corretta e equilibrata e da questa dipende la sua salute in età adulta. Infatti le norme nutrizionali più giuste ed appropriate, quelle che fonderanno la base dello stile alimentari dell’adulto, si apprendono infatti proprio durante l’infanzia, ed in particolare nei primi due anni di vita. Purtroppo il problema obesita’ e sovrappeso in età pediatrica  è ormai troppo presente nella nostra societa’. Infatti i mass media e le riviste non aiutano a fornire informazioni precise e veritiere su come mantenere il proprio peso all’interno di un valore  accettabile e normale. I bambini  quindi vengono troppo spesso stimolati dalla visione e dalla publicita’ di cibi, che se ingeriti in eccesso, portano a problemi di sovralimentazione e carenze nutrizionale. Un percorso di  educazione alimentare  ha lo scopo di informare correttamente bambini e genitori su tutto cio’ che riguarda l’alimentazione sia all’interno della scuola sia all’interno delle proprie mura  domestiche.  EndFragment
Chi decide di modificare il proprio stile alimentare indirizzandosi  verso una dieta vegetariana o  vegana, deve gestire la propria alimentazione in maniera cosciente e consapevole per non creare deficit nutrizionali importanti.  La scelta dei cibi deve basarsi su conoscenze scientifiche reali e non su scelte basate dal marketing. Un’alimentazione vegerariana o vegana va programmata in modo equilibrato altrimenti questa scelta puo’ compromettere il benessere psico-fisico dell’organismo, con conseguenza patologiche importanti. EndFragment
L’alimentazione nel soggetto che pratica sport sia a livello amatoriale o agonista è fondamentale per non andare incontro a carenze nutrizionali. Un corretto regime alimentare permette all’individuo di non sottoporre il proprio organismo ad uno stress fisico eccessivo con danni tissutali e processi infiammatori. La corretta alimentazione e la corretta idratazione permettono all’organismo un recupero rapido e veloce. La conoscenza dei cibi, delle associazioni e di cio che serve ad un organismo che fa sport, permette di preservare la massa magra e di aumentarla in modo sano e naturale. EndFragment
Una buona alimentazione è fondamentale in tutte le fasi della vita, in quanto sovrappeso e obesità  sono legati al rischio di malattie importanti con una cattiva qualità della vita. Il sovrappeso e l’obesità possono essere causa di patologie come ipertensione, diabete, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia. Un corretto regime alimentare può riportare il nostro organismo ad uno stato di benessere e di assenza di malattie. Importante è anche scegliere i cibi giusti in base alle proprie  esigenze nutrizionali  e in base al momento che l’individuo  sta vivendo. Per imparare a mangiare…non è mai troppo tardi. La lettura e la giusta interpretazione delle etichette alimentari ci permette di fare una spesa intelligente e consapevole perché non è importante soltanto la quantità di cibo ma anche la qualità, le associazioni tra i vari alimenti ,i metodi di cottura. Un corretto regime alimentare che si basa anche sullaqualità dei cibi, EndFragment
Media
+39 349 569 7615 
Ricevo su appuntamento a:Firenze, Scandicci ed in zona Casentino (Arezzo)
Contatti
inviami una mail
Partners